Ma perché siamo così stupidi…

Leggo,

la parola lacerante l'anima,

di me seduto al sicuro rifugio,

e mi imprimo tra sconcertanti urli,

i mortali effetti di quella parola

che ha lacerato corpi di chi

non è al rifugio ma è in guerra.

Leggo,

inerte spettatore di spettacoli orrendi,

a distanza superata dalla parola

di chi li ha visti coi propri occhi.

Così,

mentre il sangue fatto di vocali e consonanti

inscenava teatri di guerra e,

quindi,

di morte,

i miei occhi piangevano

e il mio pensiero gridava.

"Ma perché l'essere umano

è tanto stupido e miope

da guardare un altro essere umano e,

invece di considerarlo

come se stesso,

libero,

lo rende parte del tutto,

schiavo di preconcetti e di gabbie

stupide

attraverso cui farlo amico o nemico?

Ma perché,

se ci è dato, per natura,

il tutto senza limiti né confini,

dobbiamo diventare schiavi della parte in cui,

per caso, siam nati?

Ma perché

dobbiamo essere così stupidi

da ammazzare gli altri

in nome di divisioni innaturali?"

Patria, etnia, razza,

stupide e vuote parole

messe in bocca a quelle armi

che provocano morte.

Dare un valore alla morte!

Morire per la Patria!

Sterminare il nemico ebreo o musulmano o indiano o…!

Ecco,

leggo questo a render accettabile

un bambino ucciso per sempre,

a motivare mutilazioni e sfracelli,

0a giustificare le guerre!

Ma di fronte all'immenso sorriso di un bimbo

che corre per abbracciare la mamma,

perché siam così stupidi

da trovare un motivo

affinché quel sorriso sparisca per sempre…?!

Se non ci fossero Patrie da amare,

religioni da professare,

razze da difendere,

saremmo solo persone in Pace e

sorrideremmo anche noi,

per sempre. –

 

 

 

scritta il 20 agosto 2006 a Bisceglie 

Ettore Lomaglio Silvestri Comitato per la Pace Abbas al-Shalhoub

Ma perché siamo così stupidi…ultima modifica: 2006-08-21T12:00:28+02:00da m_gandhi
Reposta per primo quest’articolo

Lascia un commento