Nuova petizione online

Potrete aderire a questa petizione al link:
http://www.petitionspot.com/p etitions/fermateilmassacro

All'Alto Rappresentante dell'Unione Europea per la Politica di Sicurezza,
Al Presidente della Repubblica Italiana
Al Presidente del Senato
Al Presidente della Camera dei Deputati

Signor Alto Rappresentante,
signor Presidente della Repubblica,
onorevole Presidente del Senato,
compagno Presidente della Camera dei Deputati
        siamo qui a scrivervi in nome della Pace, quella che non conosce colore
di nazionalità, quella che si veste del bianco della purezza e dei colori
dell'arcobaleno, unione di più colori in un'unica bandiera.
        Da un mese lo Stato di Israele e la REpubblica del Libano hanno
dimenticato questo e, per ragioni le cui responsabilità non sta a me
dimostrare né giustificare, hanno cominciato a farsi la guerra.
        Stanno morendo persone, siano esse civili o militari, stanno morendo
bambini, la speranza e il futuro del genere umano.
        Stanno morendo per ragioni che non conoscono.
        Stanno morendo per motivi di cui non hanno colpa.
        I governi decidono, le persone muoiono.
        Chiedo a Voi di intervenire e di fare il possibile affinché fra quei
Paesi torni la ragione del dialogo, e cessi la pazzia delle armi.
        La Pace non può essere dalla parte di qualcuno, la Pace (considerate bene
quella con la P maiuscola) non è un obiettivo da raggiungere in nome del
quale qualsiasi nefandezza è giustificata.
        La Pace deve essere unica ed assoluta, deve essere il nostro modus
vivendi, insieme alla nonviolenza.
        Non dobbiamo mai rispondere con la violenza ma con la ragione.
        L'arte della diplomazia e della politica muoiono quando incomincia l'arte
della guerra. E si è in guerra anche quando questa si prepara non solo
quando urlano le armi.
        In nome quindi della Pace, vi chiedo, e spero che altri lo facciano, di
intervenire presso i governi di quegli Stati affinché la guerra termini
per sempre.
        Altrimenti i bambini morti, quelli che non hanno nazionalità, anche se
nati nel territorio dell'uno o dell'altro o da genitori dell'uno o
dell'altro stato, peseranno anche sulle vostre coscienze, come pesano
sulle nostre che non abbiamo colpa.
        SI VIS PACEM PARA PACEM
Cordialmente,
Ettore Lomaglio Silvestri
Comitato per la Pace Abbas al-Shalhoub

Nuova petizione onlineultima modifica: 2006-08-09T17:27:50+02:00da m_gandhi
Reposta per primo quest’articolo

Lascia un commento